Evidenza Ragusa

Simone è morto, donati i suoi organi

Simone Di Franco è volato in cielo. Dopo due giorni di coma il ragazzo, ricoverato al reparto di rianimazione dell’ospedale  ‘Civile’ di Ragusa,  non ce l’ha fatta. Il trauma cranica causato dall’incidente ha provocato la morte cerebrale del giovane. I genitori hanno autorizzato i medici a procedere all’espianto degli organi di Simone, sono stati donati il cuore, i reni e il fegato, gli organi sono stati destinati a pazienti in attesa di trapianto negli ospedali di Palermo, Napoli e Catania .  Il 16enne, a bordo di un ciclomotore, all’incrocio tra Via Psaumida e Via Paestum avrebbe perso il controllo del mezzo sbattendo violentemente contro il palo della pubblica illuminazione e riportando un gravissimo trauma cranico che ha provocato il decesso. Lunedi si svolgerano i funerali.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.