Cronaca Vittoria

Guerra Stidda – Mafia, risolto il mistero di tre omicidi

Individuati i responsabili di tre degli omicidi commessi negli anni ’90 tra Gela e Niscemi, in provincia di Caltanissetta, durante la guerra di mafia tra Cosa nostra e la Stidda. Risolto anche un tentato omicidio. Otto provvedimenti cautelari sono stati emessi dal Gip di Catania, Luigi Barone, su richiesta della Dda etnea che ha coordinato le indagini. A eseguirli, la Squadra mobile di Caltanissetta, dove i particolari dell’inchiesta saranno illustrati alle 11 in una conferenza stampa dal procuratore di Catania Giovanni Salvi. Nell’operazione denominata “Colpo su Colpo” sono stati scoperti mandanti ed esecutori materiali delle uccisioni di Paolo Nicastro e Salvatore Campione e dei
tentati omicidi di Antonino Pitrolo, Salvatore Calcagno e Gianfranco Arcerito. I provvedimenti sono stati emessi dal Gip Luigi Barone su richiesta della Dda di Catania. All’operazione ha collaborato l’Interpol, la polizia tedesca e le
Squadre Mobili di Roma, Firenze, l’Aquila, Milano, Perugia e Potenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.