Cronaca

Nella finanziaria entra il risarcimento per il 118 che devono 17 deputati

La notizia è di ieri, in finanziaria nelle voci di entrata arriavo i 12 milioni di euro frutto della condanna al risarcimento del danno erariale di una ventina di deputati ed ex assessori ritenuti dalla Corte dei Conti colpevoli di un aumento della spesa del 118 a causa di migliaia di assunzioni definite “clientelari” decise nel 2002/2003. Almeno secondo i giudici la Corte dei Conti di Palermo che hanno condannato i 17 esponenti politici portati in giudizio dal procuratore regionale Guido Carlino e del pubblico ministero Gianluca Albo. Molti sono ex assessori della giunta guidata dall’ex governatore Salvatore Cuffaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.