Cronaca Ragusa

Ovuli di droga dentro lo stomaco, la squadra Mobile di Ragusa arresta tre corrieri

Tre tunisini sono stati arrestati dalla Squadra mobile di Ragusa nell’ambito di un’indagine su un traffico di eroina con corrieri che ingerivano ovuli di droga per poi espellerli una volta a destinazione. Sono sette complessivamente gli ordini di custodia cautelare in carcere emessi dal Gip Giovanni Giampiccolo, su richiesta del Pm Francesca Messina, Federica Messina, ma quattro degli indagati si sono resi irreperibili. I provvedimenti sono stati invece notificati a Semi Awa, 24 anni, gia’ fermato il 22 aprile scorso, Fouad Jaballah, 27 anni, Saadi Mongi, 48 anni, che erano liberi e sono stati trasferiti in carcere. Cinque i corrieri gia’ fermati nel corso dell’attivita’ investigativa, tra il 18 marzo e il 22 aprile dell’anno scorso: Salim Ben Janet, 26 anni, che aveva inghiottito 200 grammi di droga, e Khaled Zidi, 25 anni, che viaggiava con lui ma non aveva ingerito ovuli, Youssef Abdelghaffar, 34 anni, che aveva nell’intestino 150 grammi di eroina, suddivisa in 12 ovuli, Iteb Mansour, 27 anni, che aveva ingollato 100 grammi di stupefacente ed era in compagnia di Sami Awa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.