Attualità Ragusa

Elisa Marino: “La città di Ragusa deve subito individuare politiche di crescita”

Un intervento articolato. Calibrato sulle esigenze del territorio comunale. E sul supporto che, nonostante il grave momento di crisi, può arrivare dalle istituzioni. E’ quello fatto, questa mattina, dalla consigliera comunale indipendente Elisa Marino nel corso della prima riunione della commissione Sviluppo economico dopo l’elezione, nei giorni scorsi, del presidente Giorgio Mirabella. “La pianificazione di interventi turistici che puntino alla destagionalizzazione – ha sostenuto Marino – non deve farci perdere di vista quali possono essere le ulteriori soluzioni da adottare su altri fronti. E’ indispensabile, intanto, trovare le formule adeguate che garantiscano un concreto sostegno ai centri storici, in particolare di Ragusa superiore. E’ proprio qui, infatti, che negli ultimi mesi si è registrata una mortalità di imprese senza precedenti. Piuttosto, si devono trovare le soluzioni per valorizzare al massimo il nuovo look cittadino, creando un sistema che, così come già accaduto in passato per Ibla, possa assicurare ricadute positive anche in questa zona della città. Non dobbiamo dimenticare, infatti, che soltanto attraverso il potenziamento dell’economia locale possiamo sperare di recuperare i mille problemi che la nostra città sta attraversando”. Marino ha proseguito sostenendo che “bisogna difendere da un lato le peculiarità del nostro territorio, dall’altro creare iniziative di supporto a comparti quali l’artigianato e il commercio. Una scommessa che ci deve fare guardare al futuro – ha proseguito – puntando anche sull’Università che non può assolutamente rimanere fuori da un discorso complessivo di crescita. Mi rendo conto che, in una situazione in cui le disponibilità di cassa del Comune di Ragusa sono ridotte al lumicino, diventa difficile qualsiasi pianificazione. Ma da qualche parte si deve pur cominciare se vogliamo mettere mano alle difficoltà dell’economia locale. Apprezzo l’operato del presidente Mirabella per lo sforzo fatto di dirigere l’attenzione della commissione su percorsi che potranno risultare fondamentali ai fini di garantire un supporto concreto alla nostra città. Adesso l’impegno di tutti, maggioranza e opposizione, deve essere orientato a creare percorsi utili per migliorare i nostri sistemi locali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.