Attualità

Disoccupazione giovanile al 55%

“Sono 1 milione e 341 mila gli occupati in Sicilia, con un calo di ulteriori 65 mila unita’ rispetto al primo semestre del 2012. Continuano a restare drammatici i numeri sulla disoccupazione giovanile, al 55% tra i 15 e i 24 anni, al 38% tra i 15 e i 34 anni. Nel primo semestre il numero delle persone in cerca di occupazione e’ aumentato di 20 mila unita’ rispetto allo stesso periodo del 2012 (6%)”. Lo ha detto Giuseppe Ciaccio, titolare della Divisione Analisi e Ricerca della sede della Banca d’Italia di Palermo, intervenuto alla presentazione del rapporto economico congiunturale oggi a Palermo. Dal dossier emerge un calo anche del numero di ore di cassa integrazione richieste dalle imprese (-11,6% rispetto al 2012), mentre il numero di ore autorizzate resta su livelli elevati rispetto all’inizio della crisi. “L’occupazione in Sicilia ha una dinamica peggiore che nel resto d’ Italia -ha commentato Ciaccio- la crisi economica ha indebolito il tessuto produttivo facendo registrare dati veramente drammatici soprattutto per chi vuole fare ingresso nel mercato del lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.