Attualità Scicli

Enzo Giannone, dura e preoccupante nota della della Corte dei Conti sul Conto consuntivo 2011 e sul Bilancio di previsione 2012 del Comune di Scicli

Ai consiglieri comunali di Scicli ci è stato notificato una dura e preoccupante nota della sezione di controllo della Corte dei Conti di Palermo, riguardante il Conto consuntivo 2011 e il Bilancio di previsione 2012 del Comune di Scicli.  La Corte dei conti accerta la sussistenza della condizione di deficitarietà strutturale per l’esercizio 2011, il mancato rispetto del patto di stabilità interno nel triennio 2012-2014, la presenza di consistenti debiti fuori bilancio (€ 11.526.848,60) nonché la presenza dei profili di grave criticità ed irregolarità con riferimento ad una serie di punti del Bilancio di previsione 2012.
Sostanzialmente la Corte dei conti conferma tutti i rilievi mossi nei mesi scorsi al Comune di Scicli, rispetto ai quali – come abbiamo sostenuto in Consiglio comunale – la risposta da parte degli Uffici comunale e della Giunta comunale era del tutto insufficiente.
La nota odierna della Corte dei conti ci da purtroppo ragione. Ritengo che scenari catastrofici possano a questo punto aprirsi per il Comune di Scicli, con riferimento allo stato delle sue finanze e delle misure di correzione dei conti che potrebbe esser necessario assumere.
Il tutto in un quadro di profonda crisi politica e debolezza amministrativa, con il Sindaco che non ha una maggioranza politica che lo possa sostenere ormai da mesi e con una Giunta zoppa e sostanzialmente immobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.