Politica

Il Pdl si spacca, il deputato ibleo Nino Minardo sceglie la linea Alfano

Il Pdl si spacca. Angelino Alfano dopo lo strappo con Berlusconi è riuscito a coinvolgere tantissimi parlamentari, tra questi anche il deputato ibleo Nino Minardo.

Il gruppo alla Camera –  A Montecitorio il capogruppo sarà Enrico Costa. Al Senato, dovrebbe essere una donna, forse Laura Bianconi. Ai senatori e deputati vanno aggiunti ovviamente i ministri di governo del Pdl.  Tra i 26 deputati, oltre ad Alfano figurano altri tre ministri: Nunzia De Girolamo, Beatrice Lorenzin e Maurizio Lupi. Ecco tutti i nomi: il presidente della commissione Esteri di Montecitorio, Fabrizio Cicchitto, ci sarebbero Gioacchino Alfano, Dore Misuraca, Sergio Pizzolante, Dorina Bianchi, Vincenzo Piso, Vincenzo Garofalo, Alberto Giorgetti, Alessandro Pagano, Filippo Piccone, Raffale Vignali, Barbara Saltamartini, Raffaele Calabrò, Giuseppe Castiglione, Antonino Bosco, Rosanna Scopelliti, Paolo Alli, Antonino Minardo, Eugenia Roccella, Paolo Tancredi, Gianfranco Sammarco.

Il gruppo al Senato –  Oltre a Renato Schifani, ci sono anche il ministro Quagliariello, Maurizio Sacconi, Andrea Augello e poi Carlo Giovanardi, Roberto Formigoni, Paolo Naccarato. Gli altri sarebbero: Nico D’Ascola, Piero Aiello, Andrea Augello, Federica Chiavaroli, Antonio Stefano Caridi, Francesco Colucci, Roberto Formigoni, Antonio Gentile, Carlo Giovanardi, Bruno Mancuso, Giuseppe Marinello, Pippo Pagano, Maurizio Sacconi, Salvatore Torrisi, Guido Viceconte, Luciano Rossi, Gaetano Quagliariello, Antonio Azzollini, Simona Vicari, Renato Schifani, Giuseppe Esposito, Antonio D’Alì, Mario Dalla Tor, Marcello Gualdani, Franco Conte, Massimo Cassano.

 

2 thoughts on “Il Pdl si spacca, il deputato ibleo Nino Minardo sceglie la linea Alfano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.