Comunicati stampa

Il salone della cultura e delle tradizioni promosso da Cna e Soprintendenza ha riscosso i lusinghieri apprezzamenti dei visitatori

E’ stato molto partecipato e ha riscosso i lusinghieri apprezzamenti dei visitatori il salone della cultura e delle tradizioni promosso dalla Cna in collaborazione con la Soprintendenza in occasione delle giornate dedicate al convegno “Beni culturali e turismo integrato tra Comiso e la Sicilia meridionale”. L’esposizione, allestita nei saloni dell’ex cinema Ideal in piazza Libertà, a Ragusa, ha avuto modo di mettere in luce le eccellenze di alcune imprese associate che raccontano la storia e la tradizione di specifici settori. In particolare, i visitatori hanno apprezzato i lavori di Gaetana Ascenzo, decoratrice e restauratrice di dipinti su tela e affreschi murali; Tiziana Iozzia, restauratrice di tessuti; Maria Solarino, ricamatrice e restauratrice di pizzi antichi; Antonio Bovelacci, che si occupa di restauro, costruzione, revisione e manutenzione di organi e strumenti musicali di ogni tipo; Sebastiano Patanè, restauratore di beni artistici ed architettonici. Ad impreziosire ulteriormente il salone la presenza di quattro consorzi operanti sul territorio ibleo che mirano a tutelare e a rilanciare le produzioni d’eccellenza. Stiamo parlando di: vino Cerasuolo di Vittoria Docg, Olio Monti Iblei Dop, formaggio Ragusano Dop, Cioccolato di Modica. “L’attenzione e la curiosità che i visitatori hanno dimostrato in quest’occasione – afferma il presidente provinciale Cna Ragusa, Giuseppe Massari – testimonia la cura e il ruolo importante nel preservare le tradizioni ricoperto da alcuni lavori artigianali che si propongono come delle eccellenze nel loro settore. Ecco perché il salone della cultura e delle tradizioni, che abbiamo voluto chiamare così assieme alla Soprintendenza, proprio per dare un chiaro indirizzo sui contenuti dello stesso, ha riscosso un considerevole successo che ci sprona a ipotizzare percorsi simili anche in futuro. Anche per gli artigiani, e come in questo caso gli artigiani di qualità, la promozione è un aspetto fondamentale della loro attività”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.