Curiosità dalla rete

Una ragazzina ha deciso di stupire il fidanzato con un video sexy regalo “vietato ai minori”

La problematica che ci troviamo ad affrontare oggigiorno è: fino a che punto possiamo considerare le parti del corpo di una ragazza come oggetti di cui godere?  Purtroppo la realtà, rispetto a questi argomenti, supera la fantasia.Qualche settimana fa una ragazzina di 14 anni di Erba, in provincia di Como, ha deciso di stupire il fidanzato con un regalo “vietato ai minori”. Con il suo inseparabile smartphone ha girato un video sexy, che ha poi inviato al fidanzato, di un anno più grande, che frequenta la sua stessa scuola. Ma il video, un regalo intimo, che doveva rimanere privatissimo, è finito nelle mani sbagliate, anzi sui cellulari sbagliati… Il video fa il giro della scuola – In pochi giorni il video fa il giro di tutta la scuola, non c’è un ragazzo in ogni classe dell’istituto che non abbia visto la ragazza come mamma l’ha fatta. Ma non era un video privato? Non appena lo viene a sapere la quattordicenne è sconvolta. Possiamo immaginare le risatine, le provocazioni, gli insulti.Il video, ritraendo una ragazza minorenne nuda, può essere considerato pedopornografia a tutti gli effetti, e il suo possesso è quindi un reato. Intanto il ragazzo a cui il video è stato donato giura di non sapere nulla sulla diffusione del video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.