Attualità

Anche Baia Samuele è dissequestrata

La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso dei proprietari del villaggio turistico Baia Samuele di Sampieri, sequestrato il 19 gennaio scorso insieme all’altra struttura analoga e attigua, Marsa Siclà. I magistrati romani si sono hanno ribadito il concetto della sentenza di luglio che aveva portato al dissequestrato del Marsa Siclà. Nei prossimi giorni saranno rese pubbliche  le effettive motivazioni che hanno portato al dissequestro. Il Villaggio Baia Samuele è rimasto chiuso per nove mesi e, dunque, la stagione è andata perduta con gravi ripercussioni che adesso potrebbero essere conteggiate economicamente dai proprietari che potrebbero richiedere un risarcimento danni di parecchie centinaia di milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.