Attualità Ragusa

On. Nino Minardo: presto inizieranno i lavori di ristrutturazione e adeguamento del carcere di Ragusa

Il Ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri ha risposto all’interrogazione del parlamentare nazionale del Nuovo Centrodestra, on. Nino Minardo, relativamente alla chiusura del carcere di Modica ed in particolare all’esigenza espressa di dotare il nostro territorio di una Casa Circondariale efficiente e organizzata prima di pensare alla chiusura di Modica.

Come già sapevamo, il Ministro risponde che la chiusura dell’istituto di Modica è  sospesa in attesa di disporre nuovi posti detentivi presso la casa circondariale di Ragusa.

La struttura di Ragusa oggi risulta sovraffollata per la presenza di circa 170 detenuti a fronte di una capienza di 143 posti. La novità sta nel fatto che il carcere di Ragusa sarà a breve interessato dai lavori di ristrutturazione e adeguamento di un intero reparto detentivo attualmente chiuso. Per i suddetti lavori, peraltro più volte sollecitati dallo stesso on. Minardo, è già stato pubblicato il bando di gara lo scorso 30 ottobre per il loro affidamento, le buste saranno aperte i primi di dicembre per cui l’adeguamento e la ristrutturazione potranno essere ultimati entro il 2014.

In attesa quindi del riassetto generale e dell’effettivo miglioramento delle condizioni detentive, dichiara l’on. Nino Minardo, seguirò l’iter anche per quanto riguarda la futura destinazione della struttura di Modica, che come da me proposto potrebbe cambiare veste giuridica utilizzandola a fini sociali e di volontario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.