Cronaca

Incidente Ragusa, estratte le 3 vittime: tra queste anche una donna di Modica

Sono stati estratti, dopo un lungo lavoro da parte dei vigili del fuoco, i corpi delle tre persone morte nel grave incidente della tarda mattinata a Ragusa, in contrada Castiglione, dove si sono scontrate frontalmente una Fiat “Punto” e una Hyundai. Prima del recupero dei cadaveri si era ritenuto che fossero tutti uomini, mentre si e’ ora accertato che tra le vittime c’e’ una donna di 36 anni, Gina Runza, di Modica. L’ispezione cadaverica effettuata dal medico legale ha accertato la gravidanza al quinto mese della donna. Deceduto anche Giuseppe Campailla, 74 anni, di Vittoria, che era alla guida della “Punto”. La terza vittima è un tunisino, Foudil Magari, 28 anni residente a Ispica, che era a bordo della Hyndai guidata da Gina Runzaera.

La vittima non identificata e’ un extracomunitario che rimane ancora senza nome. Era a bordo della Hyundai guidata da Gina Runza, originaria di Modica ma residente a Rosolini ed era attualmente sottoposta agli arresti domiciliari i reati di truffa e di spaccio di stupefacenti. Era stata autorizzata oggi a lasciare la sua abitazione per recarsi in Tribunale a Ragusa. La vettura e’ risultata intestata ad un nordafricano e sprovvista di assicurazione. Rintracciato dalla Polizia Provinciale, l’ìntestatario dell’auto ha sostenuto di aver da tempo dato in uso la sua auto alla donna deceduta nell’incidente. Sul posto e’ intervenuto il sostituto procuratore Gaetano Scollo. I feriti sono due coniugi di 58 e 56 anni, che erano sulla “Punto” guidata da Campailla e come lui erano di Vittoria. Il piu’ grave e’ il marito, in coma nell’ospedale Cannizzaro di Catania, mentre le condizioni della moglie sono meno preoccupanti. L’anziano li aveva accompagnati all’ospedale Civile di Ragusa per una visita e i tre stavano rientrando a Vittoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.