Cronaca

Vittoria, favorì un clan, torna in carcere

Nella giornata di ieri i Carabinieri del Stazione di Vittoria hanno tratto in arresto Giovanni Battista Denaro, vittoriese di 53 anni, bracciante agricolo, pregiudicato, in ottemperanza all’ordine per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania dovendo scontare la pena residua di un anno e sei mesi di reclusione per i reati di assistenza agli associati e violenza o minaccia per costringere taluno a commettere un reato commessi negli anni 1996-1997, quando favorì a vario titolo i clan vittoriesi in guerra in quel periodo. Recentemente il Denaro era stato arrestato per lesioni personali e per evasione dal regime degli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.