Attualità Ragusa

Affidare il Ragusa Calcio al Sindaco

“Abbiamo aspettato pazientemente che la situazione si evolvesse. Siamo stati in silenzio auspicando da un momento all’altro un cambio di direzione. Purtroppo, però, questa fiducia, allo stato delle cose, sembra essere stata mal riposta. Per cui, a questo punto, c’è una sola strada da percorrere. Il presidente Nicola Savarese ne tragga le conseguenze e lasci il Ragusa nelle mani del sindaco”. La pensa in questi termini il presidente dell’associazione “Ragusa in Movimento”, Mario Chiavola, a proposito del difficile momento che sta attraversando il principale sodalizio calcistico della città. “Il Ragusa è un patrimonio di questo territorio, di questa gente, di questi tifosi – prosegue Chiavola – e non merita di trovarsi in tale condizione di incertezza. A questo punto, ritengo che non si possa non prendere atto del fallimento. Ritengo che non sia possibile andare avanti in questo modo con situazioni, venutesi a creare nel corso delle settimane, che hanno mortificato il buon nome di Ragusa oltre ad avere creato episodi che mai prima d’ora si erano verificati nella nostra città, con i calciatori costretti addirittura a mendicare un tozzo di pane. Torniamo a ribadire che l’unico gesto che potrebbe restituire un minimo d’onore calcistico a questo momento è quello di affidare la società nelle mani del sindaco. Ci penserà poi il primo cittadino a trovare le soluzioni più adeguate per garantire la prosecuzione della stagione azzurra. Magari attraverso la convocazione di un tavolo tecnico che avrà l’Amministrazione comunale come garante alla presenza del Coni e delle forze imprenditoriali della città. Ci siamo infilati in un tunnel. E sarebbe bene uscirne tutti assieme”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.