Attualità Vittoria

Alunni al freddo a Vittoria

“L’eccezionale ondata di gelo che ha colpito la città di Vittoria, come il resto della Sicilia sud orientale, con temperature che non si registravano così basse, in questo periodo dell’anno, da ben 150 anni, impone la necessità di rivedere la programmazione con riferimento all’accensione dei riscaldamenti nelle scuole di pertinenza del Comune, quindi le primarie, le medie e le materne oltre agli asili nido”. E’ quanto rileva il consigliere comunale Santo Cirica che, a nome del gruppo Udc, sollecita l’assessore alla Pubblica istruzione, Piero Gurrieri, a verificare come accelerare le procedure per garantire il corretto funzionamento dei riscaldamenti all’interno degli istituti scolastici. “Ancora sino ad oggi ci risulta – prosegue Cirica – che i caloriferi siano rimasti spenti e, a fronte di una simile ondata di gelo, riteniamo che tale disservizio non sia giustificabile assolutamente. Auspichiamo che l’Amministrazione comunale si adoperi il prima possibile per assicurare le necessarie risposte non solo agli studenti, molti dei quali sono in tenera età e hanno dunque bisogno di una maggiore protezione, ma anche al personale docente e ai collaboratori scolastici. Anche perché le previsioni meteo prevedono un peggioramento delle condizioni atmosferiche con ulteriore abbassamento delle temperature. Per cui si rende necessario riattivare il funzionamento dei termosifoni in tempi rapidissimi sperando che non si debba assistere al consueto balletto della mancanza di gasolio di cui prendiamo atto ogni anno in questo periodo. In ogni caso, alla prima occasione utile, solleciterò in Consiglio il servizio in questione. Affinché la richiesta possa essere ufficializzata, anche se non ce ne sarebbe bisogno visto che è il buonsenso che deve muovere talune azioni amministrative, in seno all’aula”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.