Attualità Vittoria

Lettera in redazione: Un intero quartiere prigioniero delle piogge – foto

Gli esponenti di Sorgi vittoria e M.I.S. Due Movimenti civici di Vittoria hanno effettuato due sopralluoghi il primo alla Fontana della Pace , all’ingresso di Vittoria  dove continuamente vengono a formarsi allagamenti che non permettono ai cittadini di non poter approvvigionarsi di acqua potabile, abbiamo notato come la fenditoia dello sfogo dell’acqua piovana aperta anni fa  nell’angolo dove l’acqua si accumula non esiste più, a causa di lavori di realizzazione di tombino e quadro elettrico realizzati proprio nel punto dove l’acqua piovana, poteva naturalmente sfogare, senza contare il fatto che i tombini che dovrebbero permettere la canalizzazione, sono sempre impannati, in quanto non avviene fatta la normale manutenzione degli scarichi e delle grondaie, basterebbe questo servizio programmato sistematicamente, ma con la scusa del risparmio questa amministrazione trascura ciò che non è trascurabile, ed enfatizza ciò che non è di primaria necessità.
L’altro problema che ormai ha fatto spendere moltissime parole ma pochi fatti riguarda, l’allagamento che sistematicamente avviene in Via Dell’euro, nella zona artigianale, la soluzione c’è ed e semplice, il terreno adiacente alla strada dove si allega è di proprietà del titolare del Bar delle Palme il Sig. Schembri, che pur avendo dato disponibilità ci cedere parte del suo terreno per effettuare una semplice buca a fianco della strada che permetterebbe un sfogo in caduta semplice dell’acqua piovana, con una spesa che sia aggira intorno ai tremila euro, questo è quello che devono sapere i cittadini e gli artigiani della zona, ma l’amministrazione durante l’espurgo della fontana della pace l’Assessore Cavallo ha detto ad un esponente di Sorgi Vittoria che la spesa si aggira intorno a centomila euro ed il Comune non può farlo, noi riteniamo che l’amministrazione non vole attivarsi in economia, e non si capisce il perché, si parla che il comune è in ristrettezze ma quando cè l’effettiva possibilità di risparmiare non vuole attivarsi, speriamo che prima possibile ci sia non solo un cambio di rotta, ma anche un cambio degli ufficiali che comandano la nave, compreso il capitano, che a deciso di effettuare una manovra alla “Schettino”.

DSC_1487 DSC_1477 DSC_1475 DSC_1472

foto franco assenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.