Comunicati stampa

Ecco i saldi che precedono il Natale

Prime segnalazioni di negozi che hanno cominciato i saldi, a dimostrazione che la normativa è un colabrodo,  in quanto costantemente disattesa dagli stessi commercianti.

Liberalizzare il settore sia la parola d’ordine, questo è quello che da sempre come Adiconsum abbiamo sostenuto. Infatti, tramite sms sui telefonini o email arrivano i messaggi dei negozi ai consumatori e che informano come nei loro punti vendita  siano iniziati i saldi.

Poiché siamo solo a fine novembre,  si tratta evidentemente di messaggi che disattendono la normativa sui saldi di fine stagione. Tale normativa è oramai un colabrodo, tanto che, come testimoniato dalle segnalazioni dei consumatori pervenute in questi giorni  in Associazione, essa viene disattesa ripetutamente dagli stessi commercianti.

L’anticipazione dei “saldi”, che poi saldi non sono così come intesi dalla normativa, non sono altro che lo specchio di una crisi che ormai dura da anni e ha visto i consumi tornare ai livelli degli anni ‘90.

“A queste condizioni non ha più senso parlare di saldi – afferma Cerruto,  Presidente Provinciale di Adiconsum –  bisogna avere il coraggio di liberalizzare non solo i saldi, ma tutto il settore. Ciò porterebbe benefici al consumatore per la maggiore concorrenzialità  con prodotti a prezzi più bassi durante tutto l’anno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.