Attualità Pozzallo

L’Ascom critica le scelte fatte dal Comune di Pozzallo con riferimento all’aumento della Tares

“Non hanno accettato nessun compromesso per quanto riguarda la Tares. Non hanno tenuto in debita considerazione neppure la lettera delle associazioni di categoria. Le nostre imprese, oltre a contribuire alla crescita economica di questa realtà, sono prima di ogni altra cosa cittadini. E non possiamo pagare gli errori del passato con le nostre tasche”. E’ quanto afferma il presidente della sezione Ascom di Pozzallo, Gianluca Manenti, dopo avere preso atto delle decisioni maturate in seno al Consiglio comunale sui tributi locali. “Ci aspettavamo un lieve aumento – dice ancora Manenti riferendosi alle nuove tariffe sulla Tares – non certo l’adozione della massima austerità da parte di chi è stato già amministratore negli anni passati. Ci aspettavamo un confronto serio e motivato, invece puntualmente ci è stato fornito il benservito con bocconi amarissimi sotto l’ ipocrita formula della responsabilità amministrativa. Non è possibile, tra l’altro, prendere atto di alcune dichiarazioni come quelle rese, proprio in queste ultime ore, dal vicesindaco. La verità è che se c’è una responsabilità, quella deve essere attribuita agli amministratori e non certo ai cittadini. E le imprese non possono continuare a pagare sulla propria pelle questa situazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.