Attualità Ragusa

Ragusa, in sei mesi 69 frodi creditizie mediante furto d’identità

Sono 1.267 i casi di frode creditizia realizza mediante furto
di identita’ registrati in Sicilia nel primo semestre 2013, il che colloca la
regione al secondo posto in Italia, alle spalle della Campania. I dati sono
dell’Osservatorio Crif, secondo cui considerando la contemporanea contrazione
dei finanziamenti, nei primi 6 mesi dell’anno il rapporto tra il numero di frodi
creditizie e i crediti concessi e’ risultato in crescita del 88,9% rispetto al
primo semestre 2012. Primato siciliano alla provincia di Palermo, con 387 casi
(+59,9%), terzo nella graduatoria nazionale, dietro a Napoli e Roma. Seguono le
province di Catania con 279 casi, al sesto posto assoluto, Messina (150 casi),
Trapani (116), Agrigento (88 casi ma +51,7%), Siracusa (86), Ragusa (69),
Caltanissetta (67), Enna (25).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.