Comunicati stampa Vittoria

Incorvaia lascia i democratici. Barrano: “Avevamo visto giusto”

“Nei giorni scorsi eravamo stati duramente ripresi dal segretario cittadino del Pd, Francesco Cannizzo, per avere osato rilevare la presenza di “movimenti tellurici” immediatamente antecedenti la sua elezione. Ora, a ribadire che non ci siamo sbagliati, viene in nostro soccorso la scelta fatta dal consigliere comunale Giuseppe Incorvaia che ha pensato bene di lasciare il Pd per accasarsi altrove. E, tra l’altro, questa scelta rafforza il gruppo dei moderati già presente in seno al civico consesso. Gruppo costituito dalle forze consiliari che si rifanno al Ppe”. A rilevarlo è il capogruppo dell’Udc al Consiglio comunale, Daniele Barrano, secondo cui l’“avventura” di Cannizzo alla guida dei democratici in città non avrebbe potuto far registrare un esordio migliore. “E’ evidente che quando affermavamo che in seno al Pd c’era più di qualche problema – continua Barrano – ancorché non ci piaccia ficcare il naso a casa altrui, avevamo senz’altro ragione. E questo ci mette in condizione di sostenere che i numeri della maggioranza, ormai non più tale, si sono corposamente assottigliati. Basti pensare, inoltre, che in nessuna delle quattro commissioni permanenti il Pd può contare sulla maggioranza. Toccherà adesso all’opposizione recitare un ruolo decisivo. Dentro e fuori dall’aula. Perché la città ha bisogno di risposte che, fino a questo momento, l’Amministrazione comunale non è stata in grado di dare. A Cannizzo, infine, rivolgiamo un consiglio, vista la situazione. Cerchi di pensare più a quello che accade a casa propria, meno alle scelte fatte da altri partiti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.