Comunicati stampa Ragusa

Trovare una soluzione per aiutare i pescatori di Marina di Ragusa in difficoltà

“Mi è stato chiesto di invitare il vicesindaco Massimo Iannucci a farsi parte attiva nel risolvere un problema non da poco che, in questi giorni, sta interessando i pescatori di Marina di Ragusa i quali, da tempo immemorabile, vendono il pescato in piazza Dogana, allo Scaru viecciu”. E’ quanto chiarisce il consigliere comunale Angelo Laporta dopo essere stato sollecitato, in proposito, da alcuni pescatori che hanno lamentato di essere finiti nel mirino dalle forze dell’ordine. “Carabinieri, Guardia di Finanza e polizia locale – sottolinea Laporta – hanno sollevato una serie di obiezioni, in quanto i pescatori sarebbero sprovvisti della necessaria autorizzazione per la vendita del pescato. Ecco perché auspico che l’Amministrazione comunale possa momentaneamente farsi carico della situazione, dando una mano agli operatori del settore, valutando l’opportunità di concedere la necessaria autorizzazione. Stiamo parlando di gente che, in un momento di crisi come quello attuale, sta facendo il possibile nel tentativo di sbarcare il lunario. Anche se ci rendiamo conto che non è sempre facile. E’ un provvedimento che dovrebbe essere assunto anche nell’ottica delle prospettive contenute nell’atto di indirizzo del Piano triennale delle opere pubbliche in cui si contempla la creazione di una struttura ad hoc, proprio a Marina, per la vendita del pescato giornaliero. In attesa che ciò si concretizzi, sarebbe opportuno fornire una rassicurazione specifica alle forze dell’ordine con l’adozione delle dovute autorizzazioni. Consentendo, tra l’altro, di rasserenare il clima di tensione che si respira in questi giorni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.