Politica Ragusa

Ragusa, l’amministrazione: “L’iniziativa Natale Barocco motivo di attrazione turistica”

L’Amministrazione Comunale intende fare alcune precisazioni sull’iniziativa “Natale Barocco”. Ad intervenire sulla questione è in particolare l’Assessore alla cultura Stefania Campo che dichiara quanto segue:
“L’iniziativa “Natale Barocco” vuole diventare un motivo di attrazione turistica per far diventare Ragusa una città viva e ricettiva anche in questo periodo dell’anno. L’Amministrazione Comunale con questa prima edizione intende attuare una scelta di politica culturale con la quale il territorio potrà trarre una positiva ricaduta economica. E’ necessario fare scelte coraggiose per smuovere l’economia; una città priva di iniziative culturali e di proposte per il turismo è una città destinata a morire. Mi hanno stupito molto alcune dichiarazioni che cercano di infondere nell’animo dei cittadini sentimenti di sfiducia totale nel trovare la possibilità di una ripresa economica. Parlare infatti di Natale austero, di Natale povero, è come dichiarare apertamente di schierarsi per una scelta opposta non offrendo nulla ai cittadini ed alla città. Significa rassegnarsi alla crisi, rinunciare ad andare avanti con la volontà di intraprendere iniziative culturali che abbiano anche l’effetto di investimento a lungo termine; iniziative che cercano di immettere nuove risorse e liquidità nel circuito cittadino per contribuire allo sviluppo economico della città. Questo è anche un modo per dare sollievo e sostegno alle attività commerciali e produttive e a tutti gli operatori culturali. Dichiarare che questo non vuole essere un Natale sfarzoso non vuol dire non proporre eventi. Significa invece, etimologicamente, che non sono state fatte scelte ostentate e lussuose, concentrando tutto il budget a disposizione per eventi di richiamo spalmati su un lungo periodo e sul tutto il territorio comunale. Questa Amministrazione ha puntato su una programmazione di eventi diffusi e di piccola entità sia a Ragusa Superiore che a Ragusa Ibla che Marina di Ragusa senza altresì dimenticare San Giacomo e il Castello di Donnafugata. Presenteremo il programma della manifestazione “Natale Barocco” nel corso di una conferenza stampa che terremo nei primi giorni della settimana prossima”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.