Evidenza

Protesta dei forconi, gli italiani in “ginocchio” fermano il Paese: foto

La tensione si taglia a fette: nonostante la disinformazione e le minacce il popolo dei Forconi non si arrende e tenta di avviare una clamorosa protesta. Dopo le false denunce di “vicinanza” con ambienti malavitosi,  i Forconi  raccolgono l’adesione del prete anticamorra, don Aniello Manganiello, che su Facebook si lascia andare ad un commento a favore del coordinamento vesuviano: «Evviva il movimento dei Forconi. Con la politica e le istituzioni, la protesta rimane l’unica azione per ottenere quello che è di diritto dei cittadini». Chissà, dunque, se nei prossimi giorni il parroco anticlan deciderà di fare un salto ad uno dei presidi.

Pubblichiamo alcune immagini della protesta.

Torino Piazza Castello

78

6

l'italia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Reggio Emilia, zona Caserma Zucchi: vi aspettano!

9

 

 

 

 

 

 

 

E’ scattato poco meno di un’ora fa il blocco nel Vesuviano da parte dei “Forconi”. In questi momenti circa un centinaio di persone si trova sulla bretella che dall’uscita dell’A30 di Palma Campania conduce alla Statale 268.
Ecco, dunque, i primi disagi per gli automobilisti che stanno trovano non poche difficoltà per oltrepassare il muro umano che al momento è comunque meno nutrito delle attese. Tuttavia gli organizzatori si dicono certi che nella notte giungeranno altri aderenti al blocco.
Situazione simile anche all’ingresso della Statale 268 all’altezza di Ottaviano. Sui luoghi della protesta stanno giungendo le forze dell’ordine. Le manifestazioni, infatti, non sono state autorizzate dalla questura.

3

 

 

 

 

 

 

 

412

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.