Acate Attualità Chiaramonte Gulfi Comiso Evidenza Giarratana Ispica Modica Monterosso Almo Pozzallo Ragusa Santa Croce Camerina Scicli Vittoria

Vuota Piazza Libertà a Ragusa, Mariano Ferro: “Ringraziamo il Prefetto, ma in una gabbia non ci stiamo”

A Ragusa tutto tace. Piazza Libertà, unico presidio autorizzato in provincia, è vuoto. Nessun manifestante. “Ringraziamo il Prefetto, ma in una gabbia non ci stiamo”, è questo il messaggio che Mariano Ferro, leader del Movimento dei Forconi, lancia alle Autorità e alla cittadinanza. C’è solo un rappresentante del Movimento, Marcello Guastella, coordinatore dei Forconi per la città di Ragusa, inviato da Ferro a presidiare e a rispondere alle domande della stampa e dei cittadini.

“E’ inutile stare qui, non ha senso – dichiara Guastella – ieri sera abbiamo tentato il blocco della raffineria di Priolo, ma abbiamo trovato l’esercito, con un dispiegamento di forze mai visto. A questo punto abbiamo deciso di occupare pacificamente il territorio, senza perciò arrecare disagi alla popolazione. Siamo vigili ed aspettiamo buone nuove”.

In questo preciso momento i Forconi hanno quattro presidi in provincia, stanno lì, ai bordi della  strada, ma non fermano nessuno, nessun blocco. I presidi, che non sono autorizzati e quindi passibili di denuncia, sono a Pozzallo, a Modica, a Scicli ed uno sulla Comiso-Chiaramonte.

L’irritazione, la delusione, la rabbia per come le autorità nazionali e non, hanno trattato la questione, è tanta. “La manifestazione è partita dalla Sicilia – continua Guastella – ed è questo l’unico territorio a subire queste restrizioni. In tutta Italia stiamo occupando, per difendere i nostri diritti, per i diritti dei nostri connazionali”.

Qualcosa però bolle in pentola, è chiaro. Il Movimento non si fermerà. Forse in nottata o nei prossimi giorni qualcosa di eclatante e pacifico accadrà.

“Certe associazioni di categorie dovrebbero smetterla – conclude Guastella – di fare certe dichiarazioni strumentali solo per avere un po’ di visibilità. Queste associazioni, con i loro pellegrinaggi a Palermo, non hanno mai concluso nulla, per questo sono corresponsabili di questa situazione”.

R. D.

One thought on “Vuota Piazza Libertà a Ragusa, Mariano Ferro: “Ringraziamo il Prefetto, ma in una gabbia non ci stiamo””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.