Attualità Ragusa

Nasce a Ragusa il “Natale Barocco”

Stamattina, presso l’ex Palazzo Ina, il sindaco e l’assessore con delega alla cultura, Stefania Campo, hanno presentato la manifestazione “Natale barocco”, un evento per tutta la famiglia.

Il “Natale Barocco” avrà inizio il prossimo 13 dicembre e si concluderà il 6 gennaio.

“Siamo consapevoli – apre la conferenza stampa il sindaco Piccitto – dei sacrifici che stiamo chiedendo ai nostri concittadini, ma non abbiamo ritenuto giusto penalizzare la città non festeggiando adeguatamente il Natale. Anche perché il programma di eventi che abbiamo stilato, in pochissimo tempo, mira al raggiungimento di un altro obiettivo: quello di rappresentare un’attrattiva per i tanti turisti che si riverseranno sul nostro territorio”.

“Diversi sono i concerti in programma  – dichiara l’assessore Campo – così come sono tanti i generi di musica rappresentati. Tutto ciò per fornire un’offerta culturale quanto più variegata possibile. L’idea principe che guida la manifestazione è proprio questa: dar vita ad una festa adatta a tutti, una festa per i ragazzi, ma anche per le famiglie”.

Il cartellone naturalmente non contempla solo concerti di musica rock, classica, folkloristica, tradizionale o sacra, “ma anche – prosegue la Campo – i tradizionali mercatini di Natale, spettacoli teatrali, mostre d’arte, spettacoli itineranti per le vie della città e cosa che più mi inorgoglisce tutta una serie di laboratori per i più piccoli, che saranno organizzati qui in Piazza San Giovanni, nei locali dell’ex Palazzo Ina”.

Il “Natale Barocco” sarà una kermesse che coinvolgerà le vie più importanti di Ragusa, di Ibla, il Castello di Donnafugata e le frazioni di San Giacomo e di Marina di Ragusa.

“E’ stato un lavoro certosino – prosegue l’assessore – grazie al quale siamo riusciti a contenere la spesa salvaguardando la qualità degli spettacoli, infatti tra le tante proposte che ci sono pervenute abbiamo scelto quelle più economiche, ma capaci di rispettare un certo standard artistico/culturale”.

Visto le polemiche dei giorni scorsi è giusto ricordare che il Comune ha stanziato 60 mila euro per gli spettacoli e 25 mila euro per gli arredi urbani. Il sindaco, infine, ringrazia i contributi forniti dai due centri commerciali, Le Masserie e l’Iperccop, e lo stanziamento di 20 mila euro della Camera di Commercio.

R. D.

2 thoughts on “Nasce a Ragusa il “Natale Barocco””

  1. …..ma basta con queste iniziative che non portano a niente, basta con le solite bancarelle da mercato rionale, questa non è cultura e non potenzia il nostro “Barocco” che rimane un nostro bellissimo patrimonio e noi continuiamo a sminuirlo con iniziative di questo tipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.