Comunicati stampa Ragusa

Pd Ragusa: consapevoli della necessità di ridurre la spesa pubblica, ma non si può continuare a risparmiare sulla sanità

Siamo perfettamente consapevoli della necessità di ridurre la spesa pubblica per evitare l’ulteriore lievitazione dell’insostenibile imposizione fiscale, ma non si può continuare a risparmiare proprio sulla sanità e per giunta limitando gli orizzonti ai giovani medici che già subiscono una selezione feroce all’ingresso del percorso di studi, si sottopongono a un lunghissimo percorso formativo con un obiettivo minimo di dieci anni, ed in più subiscono la sospensione di questo lunghissimo percorso per alcuni anni a causa dell’insufficiente finanziamento delle specializzazioni e quindi di conseguenza riducendo le prestazioni a sostegno dei pazienti e di conseguenza della sanità pubblica tutta.

Ci uniamo quindi alla dichiarazione sull’argomento del nostro Mario D’Asta consigliere comunale e medico specializzando e a quella dei Giovani Democratici tramite Stefano Alia giovane democratico di Vittoria responsabile universitario dei GD: “Vogliamo dare la nostra solidarietà e vicinanza ai manifestanti invitando i nostri rappresentanti regionali, sicuri che lo faranno perché sensibili alla questione posta,  a partire dal nostro On Pippo Di Giacomo, Presidente della Commissione Sanità, ma anche i nostri rappresentanti nazionali ad interloquire con rappresentanti dei giovani medici per attuare riforme condivise ed intervenire per trovare soluzioni chieda un lato  non costringano i giovani medici a cambiare Paese, dall’altro continuino a rendere questo servizio efficiente ed efficace, riponendo al centro il “paziente” e continuando a rispettare l’art. 32 della Costituzione Italiana, che sancisce la tutela della salute come ”diritto fondamentale dell’individuo e interesse della collettività”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.