Attualità Ragusa

Ragusa, il Partito democratico incontrerà i Forconi?

I Forconi nella notte di ieri di avevano deciso di dar vita ad una atto dimostrativo, eclatante ma pacifico. Ecco perché questa  mattina il coordinatore di Ragusa dei Forconi, Marcello Guastella, ha avviato una serie di colloqui con il commissario della Provinvia regionale di Ragusa, Giovanni Scarso, l’ex commissario straordinario della Camera di commercio, Sebastiano Gurrieri ed il Comune, nella persona del presidente del Consiglio Comunale Giovanni Iacono.

Intorno alle 14 le parti sembravano essersi accordate sull’occupazione simbolica della Camera di Commercio, ma alla fine nulla. La mobilitazione continua, questa è solo una battuta d’arresto; pare che mercoledì prossimo tutti gli aderenti all’organizzazione di Mariano Ferro si dirigeranno, in treno, a Roma da tutta Italia.

La nota per certi versi eccezionale, invece, è rappresentata da Mario D’Asta, consigliere comunale del Pd, anche lui venuto in Piazza Libertà per “ascoltare il disagio e le proposte del Movimento. La mia presenza qui è totalmente a titolo personale. Secondo me – continua il consigliere – la protesta del Movimento è giusta, a patto che sia democratica, pacifica, rispettosa dell’ordine pubblico e naturalmente distante da qualsiasi infiltrazione fascista”.

Il consigliere del Pd inizia a telefonare al segretario Denaro per combinare un incontro con il Movimento dei Forconi. “Il segretario  – dichiara D’asta – è stato entusiasta della proposta. All’inizio della prossima settimana, mi ha assicurato il segretario, avrà luogo un incontro con il Movimento. La politica – conclude D’Asta – ed in particolare il partito democratico devono farsi carico del grave disagio economico e quindi sociale in cui versa il nostro Paese”.

R. D.

2 thoughts on “Ragusa, il Partito democratico incontrerà i Forconi?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.