Attualità

I Forconi siciliani non parteciperanno alla manifestazione di Roma, Mariano Ferro: “Il nostro non è un dietrofront”

I Forconi siciliani di Mariano Ferro, Life Veneto, Azione rurale Verona e gli autotrasportatori dell’Aitras non parteciperanno alla manifestazione di protesta a Roma ma proseguiranno l’organizzazione dei presidi in tutta Italia. Lo riferisce Lucio Chiavegato di Life spiegando all’Agi che “non ci sono le condizioni di sicurezza e l’organizzazione adeguata per essere sicuri che non ci saranno persone indesiderate e provocatori”. “Abbiamo deciso di dissociarsi dall’operato di Danilo Calvani del Cra e Gabriele Baldarelli – afferma Chiavegato, coordinatore del movimento 9 dicembre – Noi restiamo sul territorio e continuiamo i presidi ad oltranza”.

A dissociarsi da ogni azione e/o iniziativa intrapresa da Calvani e Baldarelli sono Lucio Amedeo Chiavegato, Renzo Erbisti, Eugenio Rigodanzo, Giorgio Bissoli, Mariano Ferro, Giovanni Zanon, Giovanni Di Ruvo, Gaetano Montico, Augusto Zaccardelli, che hanno fatto una nota congiunta, in cui spiegano la decisione per “alcune dichiarazioni farneticanti che lasciano grande spazio ad interpretazioni che nulla hanno a che fare con i motivi della protesta”. Tutti dichiarano inoltre di non riconoscere “la struttura web creata sul social network Facebook da persone da noi non autorizzate e i siti non ufficiali”. “Si disconosce altresi’ – scrivono – tutte le iniziative prese e dichiarazioni fatte dai responsabili dei presidi gestiti direttamente o indirettamente dai sopra descritti ed altre persone a loro riconducibili.
La manifestazione indetta per il giorno 18 dicembre a Roma – concludono “non e’ da noi riconosciuta per motivi di organizzazione e di eventuale ordine pubblico”.

Per Mariano Ferro: “Il nostro non andare a Roma non e’ un dietrofront come vorrebbe far apparire l’amico Danilo Calvani” “Calvani vuole insistere ma il rischio di una manifestazione in questo momento, con questa rabbia, nella capitale e’ troppo forte. Non sarebbe la prima volta che, in manifestazioni organizzate nella capitale, ci siano delle infiltrazioni. Ma in bocca al lupo a Calvani, speriamo di sbagliarci e che mercoledi’ vada tutto bene per loro”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.