Politica

LA SENATRICE PADUA COMPONENTE DELLA DELEGAZIONE DELLA COMMISSIONE DIRITTI UMANI DEL SENATO

Proseguendo nell’azione di verifica delle condizioni di salute in cui versano gli ospiti dei centri di accoglienza per immigrati, avviata già nell’agosto scorso e che è proseguita durante questi mesi, la senatrice del Pd Venera Padua ha avuto l’opportunità di visitare, in questi ultimi giorni, anche il Centro di identificazione ed espulsione di Trapani-Milo. “Abbiamo purtroppo riscontrato – denuncia Padua che faceva parte della delegazione della commissione Diritti umani del Senato che ha effettuato il sopralluogo – la situazione di estremo disagio in cui sono costrette  a vivere le persone trattenute nel centro. Le gravi condizioni di abbandono in cui versa il Centro, soprattutto dal punto di vista della fornitura dei servizi essenziali, sono probabilmente da attribuire alla fase di passaggio delle responsabilità di gestione dall’ente in carica al subentrante. Ciò non toglie che alle persone trattenute debbano essere comunque garantiti i servizi necessari per vivere in maniera dignitosa all’interno del Centro, dal riscaldamento, alla pulizia dei locali, al cibo ed altro. E’ scandaloso che, nonostante l’impegno quotidiano delle Prefettura e delle forze dell’ordine, tutto ciò non avvenga. Chiediamo che si intervenga al più presto per porre fine a questa grave lesione dei diritti delle persone”. Tra l’altro, Padua si ricollega alle altre visite effettuate nei mesi scorsi. “A Pozzallo, ad esempio – al Centro di prima accoglienza, nonostante i numeri imponenti che sono stati registrati soprattutto nel periodo estivo, è stato fatto il possibile per garantire comunque la necessaria dignità agli ospiti. Lo stesso dicasi delle altre strutture che ho avuto modo di visitare durante gli ultimi mesi. Spero che la denuncia fatta possa servire ad avviare un percorso risolutivo della grave situazione riscontrata”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.