Cronaca Scicli

Scicli, calci alle auto in sosta e botte ai carabinieri, arrestato

La notte scorsa, i Carabinieri della Compagnia di Modica, hanno arrestato Jemmali Maher, residente a Scicli, disoccupato, per i reati di danneggiamento, resistenza, violenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale.
L’uomo, intorno alle ore 3, veniva notato da alcuni passanti mentre, insieme ad altro extracomunitario, prendeva a calci alcune transenne poste sulla strada ed anche dei veicoli in sosta in Via Mormino Penna. Immediatamente sono intervenute alcune pattuglie dei Carabinieri che hanno rintracciato il tunisino.
Lo straniero, non appena veniva fermato dai Carabinieri, iniziava ad inveire contro i militari dell’Arma intervenuti, con frasi minacciose e ingiuriose. Condotto con difficoltà presso la Tenenza dei Carabinieri di Scicli per gli accertamenti, il tunisino aggrediva fisicamente due militari dell’Arma, procurandogli delle lesioni, e rompeva con calci e pugni alcuni elementi d’arredo della caserma. A seguito dei fatti, i Carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi dell’extracomunitario con l’accusa di violenza, minaccia, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, nonché danneggiamento. L’arrestato è stato poi condotto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.

One thought on “Scicli, calci alle auto in sosta e botte ai carabinieri, arrestato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.