Comunicati stampa Modica

Valorizzare la struttura giudiziaria di Modica con assegnazione di tutti gli affari, civili e penali, già di sua competenza

L’Assemblea territoriale, partecipata dai Sindaci, dagli amministratori e dai Consiglieri dei Comuni di Modica, di Scicli, di Pozzallo e di  Ispica, dai Parlamentari Nazionali e Regionali, dai Rappresentanti dell’Ordine Forense, delle Organizzazioni Sindacali, Professionali e di Categoria, convocata a Modica in seduta pubblica, con ampia partecipazione di cittadini;

Premesso che

con  Legge Delega n. 148/2011 e con successivi decreti legislativi nn. 155/12 e  156/12   il Tribunale di Modica e’ stato accorpato al Tribunale di Ragusa;

 

la struttura accorpante di Ragusa presenta criticità strutturali, non è antisismica, non risponde ai requisiti di sicurezza sul lavoro ed impone rilevanti oneri in palese contrasto coi principi di risparmio della spesa e di efficienza della amministrazione della giustizia;

 

l’utilizzo della struttura giudiziaria di Modica – moderna, efficiente, antisismica, dotata di ampio parcheggio, inaugurata nel 2004 con un impegno di risorse pubbliche di circa dodici milioni di euro – risponde, per contro, a quei principi;

 

Ritenuto che

la Legge di riforma non esclude che un Tribunale possa avvalersi dell’utilizzo di strutture giudiziarie ricadenti all’interno del suo Circondario, opzione auspicata dalla Commissione Giustizia al Senato con parere del 3 dicembre 2013 e dalla legge di stabilità in discussione alla Camera che rimanda, quanto alle spese,  ad una convenzione con le Regioni;

 

CHIEDE CON FORZA

l’erogazione del servizio giustizia in strutture idonee che rispondano ai criteri di sicurezza ed ai principi informatori di risparmio di spesa e di efficienza della giustizia; che sia, in ogni caso, valorizzata la struttura giudiziaria di Modica con assegnazione a questa tutti gli affari, civili e penali, già di sua competenza.

chiama alla mobilitazione

 

La popolazione del comprensorio, i parlamentari, i sindaci ed i rappresentanti Istituzionali perchè svolgano, con il Comitato, ogni azione utile al conseguimento di tale risultato.

 

AUSPICA

Così come affermato dalla Commissione Giustizia al Senato del 3.12.2013 per altri Tribunali, e a motivo delle ragioni enunciate, il ripristino del Tribunale di Modica da dichiararsi con il decreto legislativo correttivo.

IMPEGNA

Governo  ed Assemblea Regionale Siciliana a dichiarare adesione al referendum abrogativo della Legge n. 148/2011 promosso da altre nove Regioni e a garantire la copertura dei costi di funzionamento della struttura del Tribunale soppresso e delle spese del personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.