Attualità Comiso

Si ritorna a volare su Comiso

Si attenua l’attivita’ eruttiva dell’Etna e riapre lo spazio aereo sulla Sicilia orientale. Nuovamente operativo lo scalo di Comiso, che ieri aveva potuto operare per una breve finestra nel pomeriggio e aveva tra l’altro ricevuto due voli in arrivo originariamente su Catania. Riaperto alle 8,30 anche l’aeroporto di Catania dopo la paralisi che ieri ha portato alla cancellazione di 101 voli. Lo ha deciso l’unita’ di crisi, riunitasi alle 5.30.  L’attivita’ stromboliana del vulcano e’ cessata e il cratere di Sud-Est non emette piu’ fontane di lava e cenere, ma solo una debole colata che scorre da una frattura verso la disabitata Valle del Bove.

Sono 101 i voli cancellati nell’aeroporto di Catania ieri a causa della cenere espulsa dal vulcano, 55 in partenza e 46 in arrivo. Sono stati dirottati su Palermo 9 voli in arrivo, uno in partenza e altri 6 sia in arrivo sia in partenza. Due i voli previsti sullo scalo catanese di Fontanarossa e operati invece su quello di Comiso, che era stato in grado di funzionare per qualche ora nel pomeriggio. Poi era scattata di nuovo la chiusura per entrambi gli aeroporti, su decisione dell’unita’ di crisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.