Politica Scicli

La Regione ha “dimenticato” i distretti produttivi iblei. L’on. Ragusa presenta un’Interrogazione parlamentare e una Mozione

I Distretti produttivi siciliani, ed in particolare quelli operanti in Provincia di Ragusa, rappresentano potenzialmente uno dei maggiori punti di forza del sistema produttivo dell’isola: si configurano come sistemi produttivi locali omogenei caratterizzati da una concentrazione di imprese, prevalentemente di piccola e media dimensione e dall’elevata specializzazione produttiva. Purtroppo – sottolinea Orazio Ragusa – ancora il Governo regionale deve comprendere le reali potenzialità di questi strumenti che lavorano sull’aggregazione delle imprese. Eppure non mancano le proposte avanzate dal “coordinamento” dei Distretti Produttivi degli“Agrumi”, dell’ “Avicolo”, della “Carne”, dei “Cereali”, del “Dolce”, del“Ficodindia”, del “Lattiero-Caseario” e della “Pesca”. Così facendo non ci si rende conto che gli stessi, se opportunamente valorizzati, rappresentano una seria risposta alle esigenze imposte dall’attuale crisi economica. E’ per questi motivi che ho presentato – aggiunge Ragusa – una specifica interrogazione per sapere come il Governo regionale intende operare per la valorizzazione dei “patti di sviluppo” presentati dai Distretti Produttivi delle Filiere dell’Agroalimentare. Voglio sapere se c’è la volontà di impegnare risorse specifiche, nella legge di stabilità in corso di approvazione, a favore di questi Distretti per metterli nelle condizioni di strutturarsi e rendere operative le prioritarie misure oggetto dei loro “patti” per i quali sono stati riconosciuti. Ho anche presentato una Mozione per impegnare il Governo regionale ad attivarsi, con urgenza, per il passaggio delle competenze e delle relative risorse previste per i Distretti Produttivi delle filiere Agroalimentari, dall’Assessorato delle Attività Produttive all’Assessorato delle Risorse Agricole ed Alimentari. Tutto questo non con lo spirito di fare sterile opposizione politica ma per suggerire agli organi di governo come creare strumenti concreti e operativi per rilanciare il sistema economico ibleo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.