Attualità Racconti della Bellezza

Site Specific presenta “L’INGANNO CONTEMPORANEO”

Site Specific presenta “L’INGANNO CONTEMPORANEO”
Un nuovo viaggio estetico per trasformare Scicli in un Teatro Vivo

Dopo il grande successo di Organum, Site Specific presenta “L’INGANNO CONTEMPORANEO”, un nuovo progetto d’arte contemporanea che coinvolge due spazi della città di Scicli: SITE CHURCH e QUAM. Il 21 dicembre alle ore 18:30 sarà inaugurata la prima parte del progetto presso i suggestivi spazi di SITE CHURCH, ovvero la chiesa di Santa Maria della Consolazione, che si riconferma un contenitore culturale in cui sperimentare creatività, uno spazio monumentale barocco che racchiude storia, memoria e identità. Successivamente alle ore 21:30, il pubblico sarà invitato a spostarsi e ad attraversare il centro storico della città di Scicli, per svelare la seconda parte del progetto presso la galleria QUAM, per la prima volta in collaborazione con Site Specific. L’idea del viaggio estetico nella piccola città barocca si rafforza con un nuovo progetto che si addentra nel labirinto dell’inganno. Dieci artisti – Giovanni Blanco, Luca De Angelis, Doren, Vladimir Vladimirovic Majakovskij, Gianni Moretti, Sebastiano Mortellaro, Rossana Taormina, Giacomo Rizzo, Franco Sarnari, Tian Xiaolei – attraverso visioni, immagini e riflessioni riveleranno gli inganni e le false consolazioni presenti e dilaganti nella società contemporanea.

L’inganno crea controllo
“Come percepiamo oggi la realtà? Cosa percepiamo oggi dalla realtà? L’inganno è presente e genera false consolazioni, maschere per illudere gli occhi con una parvenza di vero – spiega l’artista e ideatore del progetto Sasha Vinci – La distorsione e la deformazione deliberata della verità ha come conseguenza la propagazione del falso, la diffusione di idee e pensieri iniqui. Traendo vantaggio dalla credulità, l’inganno crea controllo. Nell’epoca contemporanea le nostre percezioni spesso si chiudono all’incanto e alla bellezza, attraversiamo solitari il tempo, “in cammino verso la terra dei ciechi”, contaminati da mistificazioni che ci inducono verso falsi simulacri. “L’arte del governare” manipola gli organismi di informazione e utilizza “tecniche di distrazione” per alimentare un sistema volto a generare un finto conforto, un sollievo morale carico di menzogne. Risvegliare la voce potente dei sensi può essere la sostanza essenziale per illuminare le zone d’ombra dell’inganno”.

SITE CHURCH | Il progetto sarà visitabile dal 21 dicembre 2013, al 2 marzo 2014.
QUAM | Il progetto sarà visitabile dal 21 dicembre 2013, al 26 gennaio 2014.

CALENDARIO SITE SPECIFIC

21 dicembre 2013
L’INGANNO CONTEMPORANEO
H. 19:00 | SITE CHURCH – Chiesa di Santa Maria della Consolazione | Via S.M. La Nova | Scicli
H. 21:30 | QUAM | Via F. M. Penna n.79 | Scicli

26 dicembre 2013
INAUGURAZIONE di SITE ART
Un nuovo spazio si aggiunge al modello Site Specific
H. 19:00 | SITE ART | Via Catena n.20 | Scicli

27 dicembre 2013
ORGANUM DIVINUM INSTRUMENTUM
Concerto per Organo del M° Diego Cannizzaro
H. 20:00 | Chiesa di Santa Maria La Nova | Via S.M. La Nova | Scicli

4 gennaio 2014
ORACLE
Site Specific in collaborazione con C.A.R.M.A. inaugurano l’installazione permanente – Archivio Video Arte
TALK / L’inganno contemporaneo, artisti a confronto
H. 19:00 | SITE CHURCH – Chiesa di Santa Maria della Consolazione | Via S.M. La Nova | Scicli

PATROCINI
Regione Siciliana – Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Ragusa
Diocesi di Noto

PARTNER & SPONSOR
Scicli Albergo Diffuso
Millennium
QUAM e Tecnica Mista
Associazione Etico ‘Oqdàny
C.A.R.M.A. Centro d’Arti e Ricerche Multimediali Applicate

Un ringraziamento particolare per la sensibilità e il sostegno a Don Antonio Sparacino e a tutti i ragazzi dell’Associazione Etico ‘Oqdàny: Marianna Buscema, Pietro Buscema, Davide Occhipinti, Enrico Sarta, Rosario Calabrese, Alberto Trovato, Giovanni Occhipinti, Giammarco Mirabella, Amedeo Trovato, Massimiliano Inì, Yasmine Ereddia, Giuliana Belluardo, Carmen Cuddemi, Federica Blundetto, Federica Cottone, Greta Giglio, Cecilia Mormino, Elèna Vaccaro, Chiara Lopes, Maddalena Giavatto, Vanessa Ferro, Giovanna Verdirame.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.