Cronaca

Chiedeva il pizzo a commercianti sciclitani, condannato a due anni

Aveva tentato un’estorsione nei confronti di due commercianti che non avevano ceduto alla richiesta. Con questa accusa  Ergys Pjeci, albanese di 27 anni, residente a Scicli, è stato condannato a due anni e otto mesi di reclusione dal Collegio Penale del Tribunale di Ragusa.  Ergys Pjeci era accusato anche di porto abusivo di coltello.Oltre a questo l’imputato secondo le testimonianze e le ricostruzioni rese possibili grazie alla collaborazione delle vittime, si appostava più volte per offendere verbalmente amici e parenti dei commercianti che non pagavano il pizzo.

One thought on “Chiedeva il pizzo a commercianti sciclitani, condannato a due anni”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.