Cronaca

Comprava con assegni scoperti e ricaricava il cellulare con carte di credito non sue, arrestati!

Un modicano di 48 anni  già noto per reati specifici è stato denunciato per truffa,  per aver acquistato dei macchinari agricoli pagati con assegni scoperti o di provenienza furtiva. Un altro uomo, un senegalese di 29 anni semprte residente a Modica è stato denunciato a piede libero per accesso abusivo a sistema informatico. L’immigrato aveva difatti effettuato delle ricariche telefoniche per circa 500 euro dopo aver acquisito in maniera fraudolenta i codici della carta di credito di un residente che aveva denunciato l’ammanco dal conto corrente. Due tunisini, uno senza fissa dimora e l’altro residente a Ragusa, sono stati denunciati per il furto di un «I-phone».
Indagini in corso invece per un furto ai danni di un’abitazione estiva di via Degli Ammiragli a Marina di Modica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.