Cronaca

Vittoria,”weekend sicuro”, 5 denunciati

Controlli serrati nel corso del fine settimana appena trascorsa in tutta la giurisdizione della Compagnia di Vittoria, finalizzata a far trascorrere un “weekend sicuro” a tutte le oneste famiglie che abitano nel territorio di competenza: 5 le persone denunciate, 10 le perquisizioni effettuate, 2 le patenti ritirate, 6 contravvenzioni al Codice della Strada  comminate per un totale di 12 punti decurtati dalle patenti di guida, 35 veicoli controllati e 82 persone identificate.

Sono i risultati dei controlli su vasta scala che i Carabinieri, nell’ambito dei servizi straordinari di controllo predisposti in tutto il territorio ragusano dal Comando Provinciale, hanno portato a termine durante tutto il fine settimana, nelle città di Acate, Scoglitti e Vittoria. Un’operazione che ha comportato il dispiegamento in tutta la giurisdizione di 10 pattuglie e di oltre 25 militari, in uniforme e in abiti simulati, finalizzata da un lato a reprimere i reati di natura predatoria, che più da vicino colpiscono gli onesti cittadini, specie nelle aree rurali, e dall’altro lato ad intervenire duramente nei confronti di quanti si mettono alla guida senza patente e senza avere assicurato il mezzo, o in stato di ebbrezza alcolica, con evidenti risvolti negativi in caso di incidenti stradali.
L’attività di controllo straordinario del territorio di competenza ha permesso ai militari di deferire in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria iblea 5 persone. Nello specifico, ad Acate,  C. E., 52enne vittoriese, incensurato che, per motivi di lavoro all’interno di un’azienda agricola, ha aggredito un operaio 59enne, originario di Ragusa, N. S., procurandogli lesioni giudicate guaribili in gg. 30 s.c., così come refertato dal Pronto soccorso dell’Ospedale “Guzzardi” di Vittoria; D. V., 24enne vittoriese, che, durante un posto di blocco, è stato sorpreso alla guida di una Citroen Saxo privo della patente di guida, perchè mai conseguita, e senza la copertura assicurativa.
A Scoglitti,  D. I., 35enne pregiudicato rumeno, e I. G., 33enne rumena incensurata, entrambi senza fissa dimora, colti all’interno di una proprietà agricola sita in C.da Resinè, mentre stavano danneggiando un quadro elettrico, che alimentava l’impianto di irrigazione, per sottrarre rame e altri metalli conduttori di elettricità.

A Vittoria,  S. Y. M., 39enne tunisino incensurato, poichè veniva sorpreso da una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile alla guida di una VW Golf in stato di ebbrezza alcolica, con un tasso alcolemico nel sangue 2 volte superiore rispetto ai limiti consentiti.
Gli stessi dovranno rispondere, ognuno per la parte di competenza, dei reati di lesioni personali aggravate, danneggiamento in concorso, guida senza patente, mancanza della copertura assicurativa e guida in stato di ebbrezza alcolica.
Analoghi controlli, da parte dell’Arma dei Carabinieri, proseguiranno nei prossimi giorni in tutta la provincia di Ragusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.