Attualità

E il Papa telefonò in Sicilia

Papa Francesco continua a portare avanti il suo ministero con l’attenzione e la tenerezza propria di un Padre che ha una parola di conforto e di vicinanza per chi attraversa un momento difficile della vita. Le telefonate del Papa sono ormai diventate un evento che ha toccato numerose famiglie in varie parti del mondo e adesso anche in Sicilia. E’ accaduto il 7 Novembre, a casa della famiglia di Rosario Mulone e Giovanna Lucchese, i genitori che hanno perso i figli Laura e Carmelo nella tragedia delle Macalube del 27 settembre quando  un vulcanello uccise i due bimbi., squilla il telefono. A far squillare il telefono a casa Mulone è stato Papa Francesco, che ha voluto confortare i genitori sconvolti da un dolore immenso. Il pontefice ha espresso il proprio cordoglio e ha voluto essere vicino nella preghiera dei genitori invitando Rosario e Giovanna, commossi, ad un appuntamento in Vaticano per pregare insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.