Cronaca

Comiso, uccise la figlia, gli danno i domiciliari

Il tribunale del Riesame di Catania ha concesso gli arresti domiciliari a Rafih Ahied, 60 anni, l’uomo che lo scorso mese aveva ucciso la figlia colpita da un colpo di pistola non indirizzato a lei ma pare al genero. L’episodio era accaduto in contrada Torrevecchia Carnazza, in territorio di Comiso, al chilometro 5 della provinciale Santa Croce-Comiso., l’uomo per motivi di natura presumibilmente economica, ha iniziato un diverbio verbale con il genero che poi è sfociato nella furia omicida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.