Evidenza

Continuano gli incontri promossi dalla Comunità “Eccomi” di Scicli con Mons. Staglianò nelle scuole del territorio

Monsignor Antonio Staglianò, nella giornata di mercoledì 16 novembre, ha incantato e intrattenuto per più di un’ora e mezza i giovani delle quarte classi degli istituti superiori di Pozzallo all’interno dell’aula consiliare. L’incontro, in continuità con quanto avvenuto già due settimane fa al liceo scientifico a Modica con i giovani dell’ alberghiero e dello scientifico, è stato organizzato dalla Comunità “Eccomi” di Scicli in collaborazione con il professore Giovanni Ragusa, docente di religione degli Istituto Nautico e Ragioneria di Pozzallo. Partendo sempre dal suo ultimo libro “Credo negli esseri umani” don Tonino, come ama farsi chiamare il Vescovo di Noto, ha parlato e spaziato davvero su tutti i campi portando i giovani a riflettere sulla maturità affettiva, sui valori veri, da portare avanti, da difendere come quelli sulla vita che è sacra dalla sua nascita fino al suo compimento. Monsignor Staglianò ha puntato molto sul bisogno di umanità che c’è intorno a noi, una domanda alla quale si danno spesso risposte errate che invece di riempire il cuore e far crescere l’uomo rischiano di svuotarlo. Parafrasando le parole di Giovanni Paolo II quando ha detto ai giovani: “E’ Gesù che cercate quando sognate la felicità; è Lui che vi aspetta quando niente vi soddisfa di quello che trovate; è Lui la bellezza che tanto vi attrae; è Lui che vi provoca con quella sete di radicalità che non vi permette di adattarvi al compromesso; è Lui che vi spinge a deporre le maschere che rendono falsa la vita; è Lui che vi legge nel cuore le decisioni più vere che altri vorrebbero soffocare,” il Vescovo di Noto ha acceso i cuori di quanti hanno ascoltato. Riappropriarsi della propria umanità, questo l’invito del Vescovo, quell’umanità che troppe volte viene svenduta senza pensare al prezzo altissimo che si paga in termini di ferite alla propria umanità.
L’incontro di Pozzallo è stato la seconda tappa di un percorso che si continuerà anche con le scuole di Pozzallo, mentre Monsignor Staglianò continuerà a visitare gli istituti che sono all’interno del territorio diocesano nei prossimi mesi. Un momento importante si svolgerà a Scicli con un concerto- riflessione portato avanti da Monsignor Staglianò sempre in collaborazione con la comunità “Eccomi” di Scicli al Cine Teatro Italia nel mese di dicembre una nuova opportunità che si offre a tutti per aprirsi alla riflessione sulla bisogno di costituire un’umanità senza la quale la società va alla deriva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.