Attualità

La raccolta alimentare a Scicli, un esempio di partecipazione e solidarietà

Si è svolta sabato scorso , giorno 26 novembre, la raccolta alimentare nazionale, una iniziativa benefica che ricorre ogni anno, con lo scopo di aiutare in qualche modo le popolazioni più deboli.
Oggi sono stati resi noti i risultati. C’è stato quest’anno, in generale, un leggero calo rispetto allo scorso anno, quando si avevano avuti esiti inaspettatamente favorevoli , vista la crisi.
Come in tutte le altre occasioni anche la Sicilia vi ha partecipato , movimentando le organizzazioni della Caritas e le altre che si muovono normalmente nel campo della solidarietà.
Nella nostra Città hanno aderito 10 supermercati ed un bel numero di volontari, che si sono dati da fare per tutta la giornata nelle varie strutture.
Oltre al MASCI (Adulti Scout), alla Confraternita di Santa Maria La Nova , alle Vincenziane e ad altre associazioni, vogliamo ricordare in particolare e ringraziare gli studenti del Cataudella, attenti e sensibili, guidati dai bravi proff. Salvatore Modica e Franco Portelli.
In totale sono stati raccolti 2211 kg di prodotti, anche qui leggermente in calo rispetto allo scorso anno. Ma non sono mancate le manifestazioni di partecipazione e di solidarietà, se pensiamo che anche i pensionati che sembravano più fragili, hanno voluto donare qualcosa-
Un piccolo rammarico si è avuto in un supermercato ( di cui non facciamo il nome per cortesia e correttezza), dove ai volontari non è stato consentito di sistemarsi all’interno  dell’ edificio, per cui sono rimasti fuori insieme ai prodotti raccolti. Meno male che quel giorno non pioveva. Durante l’intervallo tra le 13 e le 16 si è dovuto poi trasferire tutto in un altro super mercato, che ha dato la disponibilità.
Vogliamo pensare che tale situazione non sia stato effetto di superficialità; forse c’entrano le regole e le norme interne. Ci siamo un po’stupiti, però, visto che la direzione aveva dato adesione formale senza indicare limitazioni. Per la cronaca in questo supermercato sono stati raccolti 22 cartoni per un totale di 202 kg di prodotti, un buon introito extra.
Il MASCI insieme alle altre Associazioni che vi hanno partecipato ringraziano tutti i Supermercati aderenti e più di tutti, la popolazione che nonostante le note difficoltà, è stata, come sempre attenta e sensibile.

One thought on “La raccolta alimentare a Scicli, un esempio di partecipazione e solidarietà”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.