Appuntamenti Cultura

AL GIFFONI FILM FESTIVAL PREMIATO VIDEOMAKER SCICLITANO

Ed ecco sul tronco si rompono le gemme: un verde più nuovo dell’erba che il cuore riposa: il tronco pareva già morto, piegato sul botro”. I versi del poeta Salvatore Quasimodo diventano un cortometraggio – Specchio-mirror” – che è stato premiato al Giffoni Film Festival. Regista videomaker il giovanissimo Angelo Piccione, unico siciliano salito nell’edizione di quest’anno sul podio della manifestazione. Con Piccione, che è di Scicli, una delegazione del Liceo Artistico “Galilei-Campailla” di Modica, la “squadra” che ha realizzato il progetto, formata dagli attori protagonisti, Carmelo Garofalo ed Erica Cicero, con loro le docenti Rosalinda Di Benedetto, referente per il progetto, e Lucia Cartia. “Specchio-mirror” ha ricevuto il premio “Award Audience”. Due le vicende narrate nel corto che ripercorre la poesia di Quasimodo: un soldato che aspira a ritornare a casa, per poter riabbracciare la sua amata, e un ammalato che fugge dall’ospedale per visitare ancora una volta i luoghi d’infanzia. Sullo sfondo, la spiaggia di Sampieri e la fabbrica di mattoni ormai semidistrutta diventata celebre con i film del commissario Montalbano, la “mannara”.

Fonte: La repubblica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.