Appuntamenti Economia

RISPOSTE IMPORTANTI DALLA COMMISSIONE REGIONALE ATTIVITÀ PRODUTTIVE PER LA ZONA IBLEA

L’on. Orazio Ragusa ha presieduto, ieri, un’altra proficua riunione della commissione Attività produttive all’Ars. La seduta ha fatto registrare la presenza dell’assessore regionale all’Agricoltura, Edy Bandiera, che ha relazionato sulle numerose questioni ancora aperte e che attengono, nello specifico, allo sviluppo rurale, alla pesca e alla questione dei canoni irrigui emessi dai consorzi di bonifica della Sicilia orientale e occidentale. A quest’ultimo riguardo, l’assessore Bandiera ha assicurato che, in fase di assestamento di bilancio, sarà attivato un provvedimento di sostegno a favore dei destinatari dei canoni per evitare che gli stessi possano gravare sulle spalle degli operatori agricoli che, proprio in questa fase storica, stanno facendo i conti con tutta una serie di difficoltà. Altro argomento che ha tenuto puntati i riflettori sulla provincia di Ragusa quello che riguarda il futuro del Corfilac, il consorzio per la ricerca della filiera lattiero-casearia. A tal proposito, l’assessore ha convenuto sul fatto che le somme finora destinate dal Governo regionale sono insufficienti per assicurare la necessaria funzionalità a un ente che ha rappresentato e rappresenta un centro di eccellenza in ambito siciliano e per il quale occorrerà trovare una via che ne garantisca il rilancio. Anche in questa circostanza, si farà affidamento agli assestamenti di bilancio per drenare le dovute risorse al Corfilac e assicurare continuità operativa e occupazionale al personale dipendente. In commissione, poi, è intervenuto anche l’assessore regionale alle Attività produttive, Mimmo Turano, il quale si è soffermato sul disegno di legge in fase di predisposizione per la panificazione in Sicilia. Contemperando le varie esigenze, anche dopo l’opera di mediazione portata avanti dall’on. Ragusa con i rappresentanti delle varie associazioni di categoria presenti in commissione, l’assessore ha spiegato che il nuovo testo del ddl sarà presentato a settembre e cercherà di venire incontro a tutte le richieste manifestate. “Molto interessante, poi – dice l’on. Ragusa – l’esame del ddl per la vendita diretta dei prodotti agricoli e l’analisi degli interventi per il settore ittico che possono garantire risposte efficaci a due comparti in evidente difficoltà. Sul fronte Corfilac e ruoli per canoni irrigui emessi dai consorzi di bonifica, ritengo che l’impegno assunto dal Governo regionale, attraverso l’assessore all’Agricoltura Bandiera, sia stato più che evidente. Arriveranno le risposte attese. Noi, naturalmente, vigileremo per far sì che la road map prospettata dall’assessore possa essere rispettata in pieno perché è fondamentale che, adesso, possano arrivare dei segnali univoci e incontrovertibili da Palermo e dalla Regione a tutti gli operatori che stanno attraversando momenti non proprio semplici. Anche sulla questione panificazione sono arrivati segnali importanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.