Appuntamenti Cultura

I luoghi in Italia dove l’estate dura di più!

La bella stagione è più lunga di ben 16 giorni. Lo dicono i dati del report Istat ‘Temperature e precipitazioni nelle principali città’ elaborati dall’Adnkronos. L’estate è passata da una media di 92,7 giorni nel periodo 1971-2000 a 109,4 giorni nel 2002-2016, con un aumento di 16,7 giorni.

La città più estiva d’Italia è Cagliari con 145 giorni di caldo l’anno.Nel capoluogo della Sardegna i giorni estivi erano 125 l’anno, nel periodo 1971-2000 ma la media nel 2002-2016 fa registrare un incremento di ben 20 giorni. Le altre città dove l’estate dura più a lungo sono Palermo (139 giorni) e Roma (135 giorni); rispetto alle rilevazioni fino al 2000 l’incremento è rispettivamente di 8 e 20 giorni.

Tra le città in cui la bella stagione si lascia desiderare di più, invece, ci sono Campobasso, con solo 72 giorni (erano 57 nel periodo precedente), Genova con 79 giorni (dai 74 degli anni precedenti), e Venezia con 80 giorni (contro i 77 del periodo 1971-2000).

Il capoluogo dove ci sono più giorni caldi è Perugia (103), dove il numero è addirittura triplicato (erano 34). Al secondo posto si posiziona Trieste con 101 giorni e, anche in questo caso, si è passati da un mese e tre mesi (erano 32).

Tra le città dove fa più caldo ci sono anche Ancona e Roma rispettivamente con 96 e 95 giorni l’anno; rispetto al periodo precedente (quando erano 34 e 33) si registra un incremento analogo ai precedenti. La città con meno giorni caldi è invece Bolzano (40), che registra un notevole incremento rispetto ai 28 giorni che si registravano fino a 18 anni fa.

Passando alle notti calde, al primo posto ci sono tre città: Milano, Bolzano e Napoli, con 84 giorni. L’aumento maggiore si registra a Bolzano, dove negli anni fino al 2000 le notti calde erano solo 25, mentre a Napoli e Milano erano rispettivamente 31 e 33. All’ultimo posto c’è Cagliari, dove si è arrivati a 33 notti (solo una in più rispetto al periodo precedente).

Palermo vince la classifica delle notti tropicali (94), registrando un incremento di 19 giorni l’anno. A Bari la media del ventunesimo secolo è di 90 notti l’anno, contro le 69 a cui si arrivava fino al 2000. Segue a distanza Catanzaro con 70 notti tropicali, in aumento di 17 giorni rispetto alle 53 delle vecchie rilevazioni. Aosta è invece il luogo dove, dal 1971 al 2016, in tutto l’anno c’è solo una notte tropicale all’anno.

Fonte: today.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.