Appuntamenti Attualità Cultura

Giuseppe Sammito : l’arte dello scalpellino

Giuseppe Sammito è un giovane scultore cresciuto a Scicli che porta nel suo bagaglio culturale e nella sua arte la tradizione del tardo barocco che caratterizza il centro ibleo e la voglia di proiettarla verso la contemporaneità.
Scalpellino di professione, quando può si chiude nella sua bottega per scolpire storie che colpiscono usando la pietra come supporto, la contaminazione come linguaggio e facendo fede ad una tradizione artigiana che tanto ha dato all’arte in passato. Il suo stile non nasconde le influenze rococò, anzi sono il punto di partenza delle sue opere che raccontano il mondo che lo circonda.
Giuseppe ha scelto un mestiere arduo ma nello stesso tempo affascinante, un retaggio di una storia antica che attraverso le sue mani si proietta nel presente.La sua bottega, in Corso Umberto a Scicli,è spesso visitata da giovani incuriositi da un mestiere che si sceglie solo con coraggio e per passione.Le sue opere sono state esposte durante questa estate in una collettiva a Noto che ha ospitato,all’antico mercato,le eccellenze dell’artigianato del Val di Noto. Le sue opere,già apprezzate,sono il miglior biglietto da visita di un artigianato di grande pregio e qualità.Lo scalpellino è certamente uno di quei mestiere e maestranze di una volta che oggi va diffuso e tramandato e Giuseppe Sammito sta certamente percorrendo questa strada di un sapere tramandato da maestro a maestro e da tramandare alle generazioni future perché la bellezza autentica vada sempre preservata!

-18EF-4802-B136-1B39C53990B5-600×463.jpeg” alt=”” width=”600″ height=”463″ class=”alignleft size-medium wp-image-74920″ />

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.